Funzioni strumentali

Le funzioni strumentali:

  • supportano la progettualità dell’Istituto,
  • coadiuvano il personale scolastico nelle diverse attività e promuovono iniziative di ricerca e innovazione,
  • stimolano anche il cambiamento in atto nella scuola con progettazioni rivolte al miglioramento del rapporto di insegnamento/apprendimento.
  • operano d’intesa e coordinano un gruppo di lavoro di riferimento.

Gli incarichi di “Funzione strumentale” sono conferiti dal dirigente scolastico su delibera del “Collegio dei docenti”. I docenti incaricati sono responsabili di uno specifico processo o di un particolare settore che può essere organizzativo o didattico. Per l’annualità 2020/21, le aree individuate sono:

Integrazione alunni stranieri
– Curare le procedure per l’accoglienza e l’inserimento degli alunni dsa in collaborazione con gli addetti della segreteria e la direzione;
– Predisporre e tenere aggiornato “L’anagrafe DSA “
– Curare la distribuzione, raccolta e riordino dei PDP per ciascun alunno DSA
– Svolgere attività di screening come previsto dal progetto “DSA A SCUOLA”
– Coordinare la progettazione e la realizzazione delle attività volte a sostenere l’inclusione (piano inclusione)
– Partecipare al gruppo di lavoro sull’inclusione d’Istituto (GLI)
Diffondere e pubblicizzare informazioni circa le disposizioni normative vigenti e le iniziative di formazione specifica o di aggiornamento;
Matteo Poli
Paola Tassone
Alunni DVA
– Curare le procedure per l’accoglienza e l’inclusione degli alunni DVA in collaborazione con gli addetti della Segreteria e la Direzione;
– Monitorare i bisogni formativi degli alunni DVA presenti nell’Istituto;
– Accogliere, coordinare e offrire supporto/supervisione ai docenti di sostegno e ai docenti di classe per la costruzione di strumenti specifici e progetti inclusivi; 
– Coordinare la progettazione e la realizzazione delle attività volte a sostenere l’inclusione (Piano inclusione);
– Verificare e raccogliere i piani educativi personalizzati e partecipare alla stesura di un modello unico a livello territoriale di PEI;
– Diffondere e pubblicizzare informazioni circa le disposizioni normative vigenti e le iniziative di formazione/aggiornamento;
– Partecipare ad incontri con specialisti e/o familiari degli alunni DVA e al gruppo di lavoro sull’inclusione d’Istituto (GLI)
– Coordinare il rapporto scuola-famiglia favorendo la creazione di possibili spazi di confronto per lo scambio di esperienze e di conoscenze non solo tra i docenti, ma anche tra docenti e famiglie;
– Predisporre e tenere aggiornato l’archivio d’Istituto in materia.
Anna Pinelli
Silvia Valgattari
Rosanna Catania
Paola Marino
BES
– Curare le procedure per l’accoglienza e l’inclusione degli alunni DVA in collaborazione con gli addetti della Segreteria e la Direzione;
– Monitorare i bisogni formativi degli alunni DVA presenti nell’Istituto;
– Accogliere, coordinare e offrire supporto/supervisione ai docenti di sostegno e ai docenti di classe per la costruzione di strumenti specifici e progetti inclusivi; 
– Coordinare la progettazione e la realizzazione delle attività volte a sostenere l’inclusione (Piano inclusione);
– Verificare e raccogliere i piani educativi personalizzati e partecipare alla stesura di un modello unico a livello territoriale di PEI;
– Diffondere e pubblicizzare informazioni circa le disposizioni normative vigenti e le iniziative di formazione/aggiornamento;
– Partecipare ad incontri con specialisti e/o familiari degli alunni DVA e al gruppo di lavoro sull’inclusione d’Istituto (GLI)
– Coordinare il rapporto scuola-famiglia favorendo la creazione di possibili spazi di confronto per lo scambio di esperienze e di conoscenze non solo tra i docenti, ma anche tra docenti e famiglie;
– Predisporre e tenere aggiornato l’archivio d’Istituto in materia.
D’Amato Daniela
Alunni DSA
– Curare le procedure per l’accoglienza e l’inserimento degli alunni dsa in collaborazione con gli addetti della segreteria e la direzione;
– Predisporre e tenere aggiornato “L’anagrafe DSA “
– Curare la distribuzione, raccolta e riordino dei PDP per ciascun alunno DSA
– Svolgere attività di screening come previsto dal progetto “DSA A SCUOLA”
– Coordinare la progettazione e la realizzazione delle attività volte a sostenere l’inclusione (piano inclusione)
– Partecipare al gruppo di lavoro sull’inclusione d’Istituto (GLI)
Diffondere e pubblicizzare informazioni circa le disposizioni normative vigenti e le iniziative di formazione specifica o di aggiornamento;
Fabiano Lorella
Orientamento, Continuità  e Raccordo
– Partecipare ad incontri informativi ed organizzativi con i vari ordini di scuola, per favorire una maggior conoscenza della rispettiva realtà educativa e dei diversi bisogni educativi; 
– Organizzare gli incontri di accoglienza, stabilendo contenuti, tempi e modalità; raccogliere le informazioni relative ad eventuali situazioni di criticità.
– Progettare un percorso educativo didattico unico che coinvolga l’alunno durante tutto il suo percorso scolastico dalla Scuola dell’infanzia alla Scuola Secondaria.
– Collaborare con i colleghi dei diversi ordini di scuola per: condividere metodologie e contenuti all’insegna della continuità; pianificare le relative attività; individuare le abilità e le competenze trasversali che possono favorire il passaggio tra i tre ordini di scuola.
– Coordinare la progettazione e la realizzazione delle attività volte alla realizzazione del progetto.
– Predisporre ed eventualmente aggiornare la modulistica e gli strumenti informativi.
– Elaborare i documenti per il passaggio delle informazioni che accompagnano l’inserimento degli alunni nella scuola d’accesso, in modo da favorire la conoscenza delle capacità e dei bisogni formativi.
Pulerà Maria
Giogà Irene
Dalla Libera Lorena